Quali sono i migliori libri che contengono le ricette dei centrifugati? Marche e costo

Leggere un libro di cucina è sempre affascinante. Per imparare ricette interessanti, ovviamente. Ma anche perché le ricette di cucina dicono molto del periodo e della civiltà cui si riferiscono. I testi permettono di seguire evoluzioni e cambiamenti delle varie civiltà nel corso del tempo. Oggi vi è una particolare attenzione ad uno stile di vita sano e con alimenti naturali. Per questo esistono molti testi con ricette di centrifugati. Come orientarci al meglio?

Ricette di centrifugati: cosa sono?

Un centrifugato è un alimento vegetale, liquido, a base di verdura e frutta. Lo possiamo preparare con uno strumento apposito: la centrifuga. Il centrifugato ha proprietà idratanti, fornisce vitamine e minerali. Ovviamente le sue proprietà sono diverse in base ai diversi ingredienti che usiamo. Tutti i tipi di centrifugato sono perfettamente liquidi, puri. Scorie, semi, bucce ed altri residui vengono eliminati durante la centrifugazione. Questa è proprio la principale caratteristica di tale alimento. Dove trovare ricette di centrifugati?

La centrifuga

La centrifuga è uno strumento di cucina con caratteristiche particolari. Può avere un motore più o meno potente ed un numero variabile di velocità. Anche le quantità di succo che è in grado di preparare cambiano in base ai modelli. Alcune centrifughe ci consentono di inserire gli ingredienti tagliati a pezzi, altre anche interi. Comune a tutte le centrifughe, è il fatto che ci permettono di spremere il succo quasi da tutto. Infatti, possiamo spremere a mano molti ingredienti, soprattutto frutta. Ma la centrifuga spreme anche cose altrimenti non utilizzabili: le verdure, oppure frutta dura tipo mele e pere. E, come accennato prima, l’altro elemento comune è di separare rigorosamente il succo da ogni altro residuo durante la lavorazione.

Ricette di centrifugati: i testi di cucina

Per imparare ricette e modalità, o per trarre ispirazioni nuove, possiamo guardare libri di cucina che riportano ricette di centrifugati. Sin dai tempi più antichi, esistono numerose raccolte di ricette. All’epoca riguardavano qualsiasi argomento, non solo la cucina. Erano una sorta di manuale: da come preparare i colori per la pittura, ai medicinali, alla cucina. Alcuni provengono dalle famose Scuole mediche, data la comunanza tra utilizzo di ingredienti vegetali, soprattutto erbe, per cucina e preparazioni farmaceutiche. Oggi troviamo libri di cucina “tuttofare”, che riportano ricette anche per pasti completi. Oppure, testi simili a monografie. Ricette regionali, o dedicate a specifiche categorie o preparazioni, ne sono tipici esempi.

I testi per i centrifugati: indicazioni base

Vediamo alcune indicazioni di base per trovare utili testi sui centrifugati. Primo, orientiamoci di preferenza verso testi di tipo “monografico”. Inutile valutare, per es, un testo che riporta ricette di dessert e indica “anche” qualche centrifugato di frutta. Rischiamo di avere una marea di ricette poco interessanti. Cerchiamo, di preferenza, testi in lingua italiana, più facilmente comprensibili. Data la materia, non è indispensabile che si tratti di un testo recente, ma ovviamente dobbiamo poterlo trovare facilmente. Quindi, che sia quanto meno una edizione recente, presente in catalogo e facilmente reperibile. Se riteniamo che si tratta di un libro che consulteremo spesso, meglio valutarne uno con la copertina rigida, o almeno cartonata. Sarà meno soggetto ad usura precoce.

L’organizzazione delle ricette

I migliori testi suddividono le ricette in base alle stagioni. Consumare frutta e verdura di stagione consente di goderne al massimo le proprietà nutrizionali, risparmiandoci una quantità di conservanti artificiali. Consente altresì una corretta rotazione dei prodotti durante tutto l’anno. Cosa da non trascurare, anche un risparmio economico. Una buona suddivisione delle ricette è anche quella in base al colore degli ingredienti. In linea di massima, un particolare colore corrisponde a specifiche proprietà organolettiche, con i relativi benefici. Un esempio? Gli ingredienti rossi sono ricchi di antiossidanti. Possiamo includere in questo gruppo fragole, ciliegie, pomodoro, anguria, arance rosse. E così via.

Gli ingredienti

Le ricette devono essere alla portata di tutti, e quindi facilmente realizzabili. Per questo, quelle presenti nel libro devono prevedere ingredienti semplici, poco costosi e facili da trovare. Un testo che prevede solo, o nella maggior parte, centrifugati a base di frutta e verdura esotiche, oppure di superfood, rischia di essere originale ma assai poco realizzabile. Certo, è positivo che siano inserite altresì ricette originali, con ingredienti particolari. Ma non devono esserne le maggioranza. Per avere ricette originali, invece, possiamo puntare su libri che includono abbinamenti insoliti dei vari ingredienti. Questo ci permette di coniugare vantaggi nutrizionali, fantasia ed aspetti economici.

Ricette di centrifugati: la presentazione delle ricette

Un altro aspetto importante da considerare è il modo in cui il nostro libro illustra le ricette. Le spiegazioni devono essere chiare. Modalità di preparazione, dosaggi degli ingredienti, eventuali variazioni, possibilità di reperimento degli ingredienti più rari: tutto deve essere illustrato passo passo. Ancora meglio, se tramite immagini chiare, tipo fotoricetta. I testi migliori offrono le ricette inserite in una serie di indicazioni nutrizionali, mirate ad una dieta equilibrata e genuina. Non occorre che il testo contenga centinaia di ricette. Meglio poche, ma complete, chiare e ben illustrate. Soprattutto, corrette sotto il profilo nutrizionale.

Ricette di centrifugati: la conservazione

Altro aspetto da valutare nella scelta del ricettario, la presenza di spiegazioni relative alla possibilità di conservazione del centrifugato. Molte centrifughe includono un contenitore con coperchio, oppure una caraffa graduata. Alcune offrono la possibilità di preparare dosi scarse di centrifugato, magari per una o due persone. Altre consentono quantità abbondanti. Dipende da quanti siamo in famiglia, da quanto ne beviamo e così via. Ma potremmo trovarci nella necessità di preparane abbastanza e conservarlo per un momento successivo. Se il nostro libro ce ne illustra modalità e tempistiche, è un aiuto ancora più prezioso.

I buoni testi di ricette con centrifugati ne indicano stagionalità e proprietà nutrizionali. Preferiamo quelli con ricette di comune reperibilità, convenienti dal punto di vista economico ed a “kilometro zero”

Conclusioni

Con il nostro ricettario di centrifugati, ci possiamo sbizzarrire alla grande. Siamo in grado di accontentare i gusti nostri e di tutta la famiglia, ma pure di sorprendere amici e parenti per un brindisi analcoolico e originale. Ricordiamo che, per chi volesse, è possibile dolcificare il centrifugato con un po’ di miele. Oppure, insaporire quelli di verdure con aceto, olio ed erbe aromatiche. Come ogni cosa, si tratta di cominciare. L’esperienza pratica, poi farà il resto per renderci provetti chef in materia.

Laura Daveggia è nata nel 1962 a Venezia, città in cui vive. Amante di musica classica, lettura e scrittura, ha pubblicato diversi articoli, sia online che cartacei, e due libri. Per breve periodo ha collaborato con Metropolitan Magazine e Fidelity House. Attualmente collabora con il blog “The Web Coffee” e con la rivista “Profilo Salute”.

Back to top
menu
miglioricentrifughe.it